Il filo delle idee

Il filo delle idee

Le idee, quelle più belle, quelle che ti arrivano così e ti viene da sorridere, mi esplodono in testa proprio quando non le vado a cercare.⠀

Non importa se sono le 3 del mattino, se l’acqua bolle e devo buttare la pasta, non importa se sono in ritardo per l’ufficio o sta passando il camion della spazzatura e mi sono dimenticata di portare fuori il secco, loro si presentano, non bussano e vogliono essere ascoltate, ma capita solo a me di avere a che fare con certa gente!⠀

Ma è in quel preciso istante che vedo quel filo, invisibile, che unisce tutti i pezzi, che mi dice da dove devo iniziare per far si che la fine brilli come una stella, che inizia il gioco. ⠀
Amo quelle ispirazioni improvvise, sono imprevedibili e adorabili anche se pretendono di guardarsi subito allo specchio. ⠀

A volte le accontento, ho il Cuore tenero, che ci devo fare, altre volte però le faccio aspettare. ⠀

Perché la parte in cui progetto, preparo le carte da usare, le bruciacchio, le sporco, le accosto, le taglio e le sistemo per far sì che diventino come le avevo immaginate me la voglio gustare come un panino caldo con la mortadella, morso dopo morso, come se non esistesse null’altro di così bello e buono da non poterne farne a meno.⠀

Ma… ora che ci penso, non è che per seguire il filo delle idee ho perso il filo del discorso che dici, mi sono spiegata o lancio una stella che t’illumini la via?


Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: